Questo articolo è stato letto 0 volte

Marche: grandi infrastrutture

marche-grandi-infrastrutture.jpg

Prosegue il programma regionale delle infrastrutture
"Avanzano velocemente i lavori del programma regionale delle infrastrutture strategiche: e` una ulteriore risposta positiva alla crisi internazionale che rischia di pesare anche sulla nostra comunita`" Così ha dichiarato il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, in occasione della cerimonia di abbattimento della Galleria ‘La Maddalena ‘ SS77′.  

"Due eventi importanti questa settimana: oggi l’abbattimento del diaframma della Galleria ‘La Maddalena’ lungo la SS77; nei giorni scorsi la Giunta regionale ha dato il via libera ai lavori sulla SS76, dopo un’istruttoria velocissima delle modifiche progettuali presentate da Quadrilatero" – ha aggiunto -. "I cantieri aperti dimostrano ancora una volta la nostra ‘cultura del fare': le direttissime Civitanova-Foligno e Ancona-Perugia sono realta` sempre piu` concrete a vantaggio di cittadini, famiglie e imprese.

"In vista della definizione del piano nazionale delle infrastrutture oggi abbiamo riproposto nuovamente al Ministro Matteoli un’altra priorita` strategica della programmazione regionale, per completare i collegamenti trasversali dell’area centrale del Paese: la Fano Grosseto".

"Il progetto Quadrilatero sostiene lo sviluppo di tutta la regione, perche` riduce il suo gap infrastrutturale, facilita i collegamenti trasversali di tutta la comunita`, – ha proseguito Spacca –  valorizza la piattaforma logistica integrata porto-aeroporto-interporto nell’apertura naturale verso Est delle Marche, si realizza con il consenso degli Enti locali coinvolti.

"Per tali motivazioni la Regione Marche, insieme all’Umbria, ad Enti locali e Camere di Commercio, sono entrati con convinzione nella Societa` Quadrilatero, per accelerare ulteriormente la realizzazione di opere strategiche per la comunita` – ha concluso il presidente – .
Le direttissime Civitanova-Foligno e Ancona-Perugia si inseriscono nel piano di infrastrutrutture strategiche, viarie e di trasporto, che la Regione sta realizzando: oltre 4,8 miliardi di investimenti in corso per sostenere la mobilita` e la crescita delle Marche" .
*****

Nel 2009 al via i lavori sull’uscita dal Porto di Ancona
Il programma regionale delle infrastrutture registra altre notizie positive.
Nel 2009 l’Anas ha confermato che partiranno i cantieri dei lavori per l’Uscita dal Porto di Ancona e il collegamento con la grande viabilita` autostradale A14.

L’opera ha valore di 480 milioni di euro e la realizzazione e` gia` stata affidata in project-financing. Dopo il parere del Governo regionale, il 15 dicembre prossimo la Societa` Quadrilatero approvera` il progetto definitivo della SS76 e quindi, subito dopo, potranno aprire i cantieri sulla direttissima Ancona-Perugia.

 ‘Si accelerano cantieri e lavori – ha commentato il Presidente Gian Mario Spacca ‘ e procedono ulteriormente le opere del programma della Regione di infrastrutture e investimenti strategici. Con il collegamento alla grande viabilita` e la direttissima Ancona-Perugia il sistema logistico integrato Porto-Aeroporto-Interporto diviene una realta` sempre piu` concreta e vitale, di fondamentale importanza per la crescita dell’intera comunita` marchigiana.’ .

Fonte: www.regione.marche.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico