Questo articolo è stato letto 0 volte

Matera, 10 milioni per la riqualificazione del borgo “La Martella”

matera-10-milioni-per-la-riqualificazione-del-borgo-la-martella.gif

Un piano che comprende la realizzazione di otto alloggi di edilizia pubblica e la riqualificazione di un teatro-biblioteca: è quello che verrà implementato a Matera a partire dalla primavera 2014 grazie ai lavori del programma nazionale “Piano Città”, un disegno che prevede investimenti per quasi 10 milioni di euro da destinare ad operazioni all’interno dello storico borgo “La Martella”.

Tra i vari lavori previsti dal piano, che prende avvio da una convenzione che il Comune di Matera ha sottoscritto con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, anche lo sviluppo di aree di verde attrezzato e di infrastrutture oltre all’intervento di ricostruzione della scuola di Via Bramante nel rione Villa Longo.

Il via ai lavori è previsto entro sei mesi dalla data della firma della convenzione e permetterà di intervenire su una emergenza, quella della scuola di via Bramante, un borgo rurale storico degli anni Cinquanta nato dall’esperienza di studio del Gruppo di lavoro promosso da Adriano Olivetti e successivamente dalla pianificazione dell’urbanista Ludovico Quaroni.

Il Sindaco di Matera, Salvatore Adduce, ha posto l’attenzione sul fatto che quella presentata viene a concretizzarsi come una azione “sinergica” e “tempistica”, idonea ad ottenere il finanziamento del programma per dare una risposta ad alcune esigenze cittadine.

In sede di illustrazione della convenzione, l’Assessore regionale alle infrastrutture Luca Braia ha parlato di “operazione ben riuscita” che ha condotto la Basilicata insieme alla Lombardia ad emergere nel novero delle 457 proposte presentate con il finanziamento di due progetti per circa 30 milioni di euro. Un piano che, nelle parole dell’Assessore, mostra l’importanza e l’efficacia di una buona sinergia tra Regione, enti locali e amministrazione centrale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>