Questo articolo è stato letto 82 volte

Modulistica edilizia unificata: l’Emilia Romagna è già pronta

modulistica-edilizia-unificata-lemilia-romagna-gi-pronta.gif

L’Emilia Romagna gioca d’anticipo sulle prospettive di novità nazionali approvando il primo provvedimento in merito alla modulistica edilizia unificata: d’ora in avanti pertanto nel territorio regionale i principali atti di avvio del procedimento edilizio saranno sottoposti alla stessa disciplina.

SCIA, comunicazione di inizio lavori, richiesta di permesso di costruire saranno pertanto riconducibili ad una disciplina uniforme, fornendo una evidente ed ingente semplificazione a tutti i cittadini ma anche alle pubbliche amministrazioni le quali avranno la facoltà di avvalersi di un’unica modulistica.

La novità nasce da un ampio lavoro di rivisitazione e sintesi della normativa edilizia, svolto nei mesi scorsi dalla Regione in stretta collaborazione con i Comuni, gli Ordini e i Collegi professionali e con i rappresentanti degli operatori economici del settore.

Si tratta di un provvedimento che si pone nella scia (anticipandone gli effetti addirittura) della disciplina nazionale in merito all’importante pacchetto di norme inerente allo snellimento e alla semplificazione delle procedure relative ai lavori edilizi privati (leggi l’articolo di commento sul tema su Ediltecnico.it).

Assieme alla modulistica è stato inoltre approvato un ulteriore atto di coordinamento tecnico idoneo ad individuare le leggi, i regolamenti, statali e regionali e la normativa tecnica su cui è basata la modulistica approvata e che, per effetto della legge regionale di semplificazione della disciplina edilizia, la n. 15 del 2013, non dovrà più essere riprodotta, spesso con significative modifiche nei piani comunali, ma solo richiamata.

Già dalla data del 7 luglio scorso, data di approvazione di tale atto, è scattato l’obbligo per i Comuni di provvedere entro 180 giorni ad abrogare tutte le previsioni dei propri piani in materia. In tal modo, si realizzerà una notevole semplificazione degli strumenti urbanistici, che attualmente presentano ampie parti dedicate alla regolazione dei processi edilizi.

Per approfondire la disciplina nazionale in materia leggi l’articolo Moduli unici semplificati presto in vigore in Italia: ecco le novità.

La modulistica sarà mantenuta aggiornata e specificata sempre in maniera unitaria ed omogenea, attraverso l’indicazione chiara delle informazioni e della documentazione progettuale necessaria per tutti gli interventi edilizi da realizzarsi nel territorio della Regione Emilia Romagna.

Fonte: Regione Emilia Romagna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>