Questo articolo è stato letto 4 volte

Norme tecniche di prevenzione incendi per le attività ricettive turistico-alberghiere

norme-tecniche-di-prevenzione-incendi-per-le-attivit-ricettive-turistico-alberghiere.jpg

Nel corso del mese di agosto sono state approvate in via definitiva e pubblicate in Gazzetta Ufficiale (23 agosto 2016, n. 196) le norme tecniche di prevenzione incendi per le attività ricettive turistico–alberghiere mediante la pubblicazione del decreto del Ministero dell’interno 9 agosto 2016.

Nell’Allegato al provvedimento, emanato ai sensi dell’articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139, vengono definiti: lo scopo e il campo di applicazione; la classificazione delle strutture ricettive turistico-alberghiere ai fini dell’applicazione della regola; i profili di rischio; la strategia antincendio (reazione al fuoco, resistenza al fuoco, compartimentazione, esodo, gestione della sicurezza antincendio, controllo dell’incendio, rivelazione e allarme); tipologia dei vani ascensori.

Per mettere ordine nel complessivo percorso di cambiamento disciplinare e per orientarsi all’interno di una materia fondamentale (e rinnovata) come quella avvenuta quest’anno della prevenzione incendi Maggioli Editore presenta il fresco volume Nuovo manuale prevenzione incendi, scritto dall’Ing. Claudio Giacalone, dirigente del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco. Si tratta del primo vero supporto di riferimento per i professionisti antincendio che, nell’attività di progettazione, hanno bisogno di informazioni organiche relative agli aspetti tecnici della sicurezza antincendio e agli aspetti amministrativi. Il manuale consente agli incaricati delle verifiche l’approfondimento di specifiche tematiche delle disposizioni tecniche di sicurezza antincendio, spesso molto complesse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>