Questo articolo è stato letto 8 volte

Oneri di urbanizzazione: da quale momento diventano rimborsabili?

oneri-di-urbanizzazione-da-quale-momento-diventano-rimborsabili.jpg

In quale momento gli oneri di urbanizzazione versati per una costruzione mai realizzata divengono rimborsabili? Un quesito di rilievo a cui è possibile dare una risposta precisa mediante il prezioso apporto della giurisprudenza.

Il versamento di oneri di urbanizzazione riferibile ad opere assentite ma non realizzate diventa rimborsabile nel momento in cui matura la certezza che le opere stesse non saranno più effettuate. Ad affermarlo è il TAR Piemonte attraverso la sentenza 14 agosto 2015, n. 1327. Sono due, in questa direzione, le ipotesi messe in luce nella sentenza:
– qualora il titolare del permesso di costruire avanzi formale rinuncia all’edificazione, sarà da quel momento che il rimborso diventerà esigibile;
– in mancanza di un espresso atto di rinuncia alla realizzazione delle opere da parte dell’interessato, tale momento si potrà e si dovrà far coincidere con la scadenza del termine di efficacia del titolo edilizio previsto per l’inizio lavori.

Un rilevante orientamento giurisprudenziale afferma che il diritto al rimborso di oneri di urbanizzazione versati in relazione ad opere mai iniziate può essere fatto valere dalla scadenza del termine annuale entro il quale i lavori devono avere inizio (in questo senso TAR Emilia Romagna, sez. II Bologna, sent. n. 489/2013). Questa affermazione deve armonicamente correlarsi al principio per cui il mancato inizio dei lavori entro l’anno dal rilascio del permesso di costruire comporta la perdita di efficacia del medesimo.

Per una panoramica sugli oneri concessori in generale, ricordiamo il recente e-book edito da Maggioli, dal titolo Gli oneri per il rilascio del permesso di costruire, curato da Antonella Mafrica e Mario Petrulli: una breve guida pratica, con ampi riferimenti normativi e dottrinali e copiosa giurisprudenza, utile a risolvere i dubbi che possono verificarsi nella prassi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>