Questo articolo è stato letto 1 volte

Puglia, in vigore la legge contro l’abusivismo edilizio

puglia-in-vigore-la-legge-contro-labusivismo-edilizio.gif

Con l’approvazione della n. 15/2012 “Norme in materia di funzioni regionali di prevenzione e repressione dell’abusivismo edilizio”, la Regione si è dotata di nuovi e più efficaci strumenti per contrastare l’abusivismo edilizio, superando le gravi criticità dell’azione amministrativa degli enti preposti alla vigilanza urbanistico-edilizia.

Tra queste, spicca la difficoltà incontrata dai Comuni nell’esecuzione in danno delle ordinanze di demolizione, anche per problemi di carattere finanziario.

L’Assessore ha inoltrato una nota a tutti i Comuni per informarli che l’art. 6 della nuova legge prevede un Fondo regionale di rotazione per le spese di demolizione delle opere abusive, che si aggiunge al Fondo già esistente pressola Cassa Depositie Prestiti exL. n.326/2003, e per invitarli a formulare le richieste di anticipazione di tali spese entro il termine del 31 agosto 2012.

Nella nota si comunica anche che, come previsto dalla L.R. n. 15/2012, è stato avviato il progetto di informatizzazione degli immobili e delle opere realizzati abusivamente.

Questo, in linea con l’attività di ‘de-materializzazione’ dei documenti promossa con crescente vigore dall’Assessorato alla Qualità del Territorio, con evidenti vantaggi in termini sia di efficienza e trasparenza amministrativa sia di risparmio sulla carta e tutela dell’ambiente.

 Fonte: Regioni.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>