Questo articolo è stato letto 0 volte

Sicilia, al via il censimento delle opere incompiute

siciliaal-viail-censimento-delle-opere-incompiute.gif

Al via il monitoraggio sulle opere infrastrutturali incompiute in Sicilia. L’iniziativa e’  dell’assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilita’,  ed in particolare dell’Ufficio Speciale di Coordinamento delle Attivita’ tecniche e di Vigilanza sulle Opere Pubbliche, che  chiede a Comuni, Province e stazioni appaltanti, di fornire  notizie entro il 15 dicembre.

Il censimento ed il monitoraggio delle opere pubbliche  incompiute insistenti sul territorio regionale e’ necessario per  poter redigere un apposito progetto di intervento sulle criticita’ nel territorio.

In queste ore gli uffici dell’assessorato stanno contattando, Province, Comuni e stazioni appaltanti dell’isola, alle quali  viene richiesto di fornire, via e mail entro il 15 dicembre, un primo report delle opere pubbliche che risultano incompiute,  indicando la denominazione dell’opera, l’anno e la legge di  finanziamento, la data consegna lavori, la data presunta di fine  lavori e la motivazione sintetica della mancata ultimazione dei lavori.

Fonte: www.regione.sicilia.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>