Questo articolo è stato letto 0 volte

Valle D’Aosta, la caserma diventa campus universitario

valle-daosta-la-caserma-diventa-campus-universitario.gif

Aosta potrà contare su una nuova sede per l’università nel 2018. Il progetto preliminare di ristrutturazione della Caserma Testafochi, futura sede del polo universitario valdostano, firmato da Mario Cucinella, gia’ collaboratore di Renzo Piano, è stato approvato lo scorso 28 gennaio, dalla giunta regionale.

Se saranno rispettati i programmi, la progettazione definitiva sarà pronta nella primavera del 2012 e i lavori potrebbero partire già all’inizio del 2013 e durare 5 o 6 anni in tutto.

Il progetto è ambizioso: prevede la costruzione di un campus in grado di accogliere 2.000 studenti dotato di aule, palestre e aree sportive, uffici, parcheggi, biblioteche e laboratori.

Una sorta di “cittadella universitaria” nel cuore di Aosta che si apre alla città e ai suoi abitanti. La piazza d’armi dell’attuale caserma sarà collegata all’attuale Piazza della repubblica e ospiterà un’aula magna, una caffetteria e dei negozi a disposizione di tutti.

Le palazzine Urli e Zerboglio saranno demolite: al loro posto sorgeranno nuovi edifici più funzionali alle attività didattiche e un parcheggio interrato su due livelli per un totale di 580 posti auto. L’opera, il costo supera di poco i 100 milioni di euro, sarà costruita con grande attenzione alla sostenibilità ambientale e al risparmio energetico.

Fonte: Aostasera

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>