Edilizia residenziale pubblica: autocostruzione a Bologna

Si pensa a cooperative i cui soci possano poi beneficiare dell’alloggio ristrutturato: si vorrebbe affidare a una cooperativa il lavoro di autorecupero di alloggi dismessi di proprietà del Comune di Bologna; i soci prestano la loro opera in cantiere mettendo a disposizione un monte ore lavorativo; e saranno loro stessi gli utilizzatori finali degli appartamenti recuperati.

Al bando possono partecipare soggetti che abbiano oggetto sociale inerente la realizzazione di interventi di autocostruzione e/o autorecupero di alloggi (in caso di raggruppamento di diversi soggetti tale requisito dovrà essere posseduto almeno dal capofila che dovrà essere indicato) o che abbiano maturato esperienza nel campo dell’autocostruzione e/o dell’autorecupero di alloggi.

Il soggetto cui affidare la gestione del programma dovrà appartenere ad una realtà associativa, a una ONLUS, e dovrà comunque essere in grado di garantire il buon esisto del progetto.

Il soggetto selezionato, in stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale, si assume una serie di impegni, tra i quali:
– predisporre i progetti preliminari, definitivi ed esecutivi degli interventi, adeguandoli alle modalità proprie dell’attività di autorecupero;
– definire i costi complessivi degli interventi ed i piani finanziari a carico dei soggetti destinatari dell’iniziativa.

Il Comune di Bologna si impegna a:
– adempiere alle procedure necessarie per garantire la fattibilità urbanistica ed edilizia degli interventi;
– definire i requisiti di ammissibilità dei soggetti destinatari del programma e selezionare gli stessi tramite procedura ad evidenza pubblica, in collaborazione con il soggetto gestore selezionato tramite il presente bando;
– assistere il soggetto selezionato nell’adempimento delle pratiche edilizie previste per l’ottenimento del titolo abilitativo all’esecuzione degli interventi.

Comune di Bologna – Settore Politiche Abitative
Bando pubblico per la selezione di un soggetto partner per la realizzazione di un progetto di autorecupero di immobili dismessi di proprietà del comune di bologna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.