Questo articolo è stato letto 3 volte

Certificazione energetica, dal 1° ottobre in vigore le novità

certificazione-energetica-dal-1-ottobre-in-vigore-le-novit.jpg

Le nuove linee guida per la certificazione energetica (e non soltanto) entrano in vigore a partire da dopodomani, 1° ottobre: i decreti in materia di efficienza energetica, pubblicati in Gazzetta Ufficiale quest’estate, aprono così la strada ad una grande mole di cambiamenti in materia.

A cambiare saranno le modalità di applicazione della metodologia di calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici, mentre si provvederà alla ridefinizione degli schemi e delle modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto.

Ecco il contenuto dei tre decreti in rapida sintesi.

Decreto 26 giugno 2015, in materia di “Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici”: si appresta a definire le modalità di applicazione della metodologia di calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici, incluso l’utilizzo delle fonti rinnovabili, nonché le prescrizioni e i requisiti minimi in materia di prestazioni energetiche degli edifici e unità immobiliari. Le misure di questo decreto si applicano gli edifici pubblici e privati, siano essi edifici di nuova costruzione o edifici esistenti sottoposti a ristrutturazione.

Decreto 26 giugno 2015, in materia di “Schemi e modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici”: tramite questo provvedimento vengono definiti gli schemi e le modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto, in funzione delle diverse tipologie di lavori (nuove costruzioni, ristrutturazioni importanti, interventi di riqualificazione energetica).

Decreto 26 giugno 2015, in materia di “Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 – Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici”: attraverso tale strumento si punta a favorire l’applicazione omogenea e coordinata dell’attestazione della prestazione energetica degli edifici e delle unità immobiliari su tutto il territorio nazionale.

Per un primo approfondimento di qualità in materia Maggioli Editore propone il nuovo e-book targato Ediltecnico intitolato Progettazione e certificazione energetica degli edifici, che risponde alla domanda: “Cosa cambia dal 1° ottobre 2015 con i 3 decreti 26 giugno 2015 attuativi del d.lgs. 192/2005?”. Uno strumento operativo di oltre 130 pagine redatto dagli ingegneri Giorgio Pansa e Sonia Lupica Spagnolo, esperti della materia del Politecnico di Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>