I chiusini KIO di Industrie Polieco-MPB arrivano ad Expo Dubai 2020: ecco le loro caratteristiche

Negli ultimi anni, grazie alle ricerche di settore, sono nati innovativi prodotti edili usati per diversi scopi. Tra questi troviamo sicuramente i chiusini, che oggigiorno devono adattarsi sia ad esigenze estetiche, sia a quelle funzionali, senza mai dimenticare la necessità di creare soluzioni sostenibili a livello ambientale.
Tra le ditte all’avanguardia in questo settore, spicca Industrie Polieco-MPB, prestigioso gruppo europeo nel settore dei compounds di poliolefine e dei sistemi di tubazioni corrugate in polietilene ad alta densità. Polieco si contraddistingue per numerosi progetti, tra cui la realizzazione di un innovativo chiusino in materiale composito KIO, che risponde alle esigenze del settore edile. Per le loro caratteristiche, i chiusini KIO di Polieco sono stati scelti anche nell’ambito di Expo Dubai 2020 per l’allestimento del Conference and Exhibition Centre di Dubai, una maestosa struttura di circa 125.000 m², dove sono dislocati ambienti di diversa natura, che richiedono prodotti adattabili alle esigenze più disparate: un centro espositivo, diverse sale conferenze, negozi e parcheggi.

>> CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI.

Chiusini KIO di Industrie Polieco-MPB: il loro ruolo all’Expo Dubai 2020

La commercializzazione dei chiusini in materiale composito KIO inizia nel 2012, dopo circa tre anni dall’avvio del progetto di ricerca. KIO si contraddistingue dal resto dei chiusini, perché è realizzato in KINEXTTM, un materiale composito rinforzato con fibre lunghe che vengono immesse all’interno di una matrice in resina termoindurente. Viene prodotto in conformità alla norma EN 124:2015 e certificato dall’Istituto Italiano ICMQ.
Si tratta di una soluzione innovativa che permette di realizzare chiusini di varie dimensioni, che si adattano a diversi contesti. I dispositivi sono stati utilizzati in occasione di Expo Dubai 2020 come coperture dei canali in calcestruzzo che contengono i cavidotti per le linee elettriche e telefoniche a servizio della struttura.
I chiusini si contraddistinguono per la loro resistenza ai carichi e per la flessibilità in base al tipo di spazio. Senza contare che presentano una superficie antiscivolo e consentono il posizionamento di tappeti decorativi senza rischio. Ciò si traduce in una sicurezza senza paragoni sia per i visitatori sia per i lavoratori che operano nel prestigioso evento. Nella fattispecie, Polieco ha fornito più di 4000 pezzi in classe C250 personalizzati in 7 tipologie in base all’impiego.

Ma perché questi dispositivi sono stati scelti per una rappresentazione mondiale tanto prestigiosa? Quali sono i vantaggi per il settore edile?
Chiusini KIO di Industrie Polieco-MPB: caratteristiche e vantaggi per il settore edile
Il settore edile richiede prodotti sempre più adattabili al singolo ambiente, che uniscano un risultato estetico eccellente, con funzionalità senza pari.
I chiusini sono utilizzati in diverse aree (marciapiede, bordo strada, centro strada, parcheggi) e soprattutto devono poter ricoprire in modo efficace e sicuro pozzetti di diverso tipo. I chiusini KIO rispondono a queste esigenze. Per esempio, sono personalizzabili e disponibili in diverse dimensioni: il prodotto più piccolo è 300×300 mm, il più grande può arrivare a 1230 mm. Si integrano con il manto stradale urbano e possono essere posizionati negli spazi comuni condominiali, all’interno di ville e plessi di ogni tipologia.
Le ditte che, invece, cercano un chiusino ideale per spazi fieristici, aree industriali, porti, canali, banchine e aree di servizio possono poi affidarsi a un altro prodotto di Industrie Polieco-MPB, il chiusino modulare KIO TRENCH, che ha una dimensione di 500×900 mm. Il coperchio è studiato per sopportare carichi fino a 40 ton e presenta diversi spessori a seconda delle applicazioni.
I chiusini KIO si contraddistinguono anche per leggerezza, permeabilità alle onde elettromagnetiche e sostenibilità. Ma, attenzione, leggerezza non significa minor resistenza, anzi. Polieco ha studiato appositamente il materiale KINEXTTM, che risulta meno pesante della ghisa (circa il 65%) ma permette di ottenere resistenze strutturali analoghe. Al contempo, garantisce ottima resistenza a fenomeni climatici e alle sostanze chimiche: il materiale KINEXTTM sopporta sostanze acide e alcaline, oli, grassi e idrocarburi e all’acqua salata, oltre a proteggere da shock elettrici. Ciò permette di usare il chiusino all’interno di aree industriali o nelle località di mare, senza paura che col tempo si rovini o corroda.
Questi sono solo alcuni dei vantaggi che i chiusini KIO assicurano nell’edilizia. Per conoscere meglio le caratteristiche e contattare l’azienda, è possibile collegarsi al sito web ufficiale di Polieco Group.

>> IL SITO WEB UFFICIALE DI POLIECO GROUP.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.